Giuseppe Moscati

 

Giuseppe Moscati

Giuseppe Moscati

compagno di viaggio

di chi si consuma amando

dei medici che si prendono cura con intelligenza e generosità dei malati

di chi fa di ogni cosa un incontro con Dio.

 

Proclamato Santo da Giovanni Paolo II nel 1987, Giuseppe Moscati nasce a Benevento nel 1880. Subito dopo la laurea a pieni voti in medicina, esercita la professione a Napoli, dapprima agli Ospedali Riuniti e poi, a partire dal 1911, come primario per esami nell’ospedale detto “Degli Incurabili”.

Circondato da illustri scienziati e ricercatori di fama internazionale, è da tutti apprezzato per la straordinaria competenza e l’invidiabile curriculum scientifico. Ma ancor più profondamente della conoscenza scientifica, il dottor Moscati coltiva la sua spiritualità, fino a unificare ogni dimensione e a fare di ogni ricerca e di ogni azione una lode a Dio e un servizio tenerissimo per chi a lui si rivolge.

La fama che lo accompagna per i suoi studi in biochimica e per l’eccezionale capacità diagnostica non lo confonde: egli è tutto per chi soffre, e in modo speciale per i più poveri, ai quali, anziché chiedere soldi, li dà.

Il 12 aprile 1927 termina la breve e radiosa esistenza terrena di San Giuseppe Moscati, pienamente consumata nel dono totale di sé come medico e come apostolo.

 

 

Il libro del mese:

Giuseppe MoscatiGiuseppe Moscati.
Un uomo, un medico, un santo

Beatrice Immediata, Edizioni Paoline 2008

Una grande figura, quella di Giuseppe Moscati, chiamato “il secondo Cardarelli”, con riferimento al luminare della medicina partenopea del secolo scorso; è il prezioso contenuto di questa ricca biografia, attenta a lasciar affiorare, dentro tutta questa scienza, la luce della fede e dell’amore incondizionato.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.