Beato Secondo Pollo

 

 Beato Secondo Pollo

Beato Secondo Pollo

compagno di viaggio

di chi non si risparmia nel dono di sé

di chi educa al valore della preghiera

di chi sostiene e accompagna i giovani nelle prove della vita.

 

Secondo Pollo nasce a Caresanablot, un piccolo paese vicino a Vercelli, il 2 gennaio 1908. A undici anni entra nel Seminario arcivescovile di Vercelli, dove compie i primi studi che poi prosegue brillantemente a Roma.

Il 1931 è l’anno delle lauree in filosofia e in teologia, ma soprattutto quello dell’ordinazione presbiterale, il 15 agosto, a Sostegno. Gli incarichi ecclesiali lo portano a stretto contatto, come responsabile, dei seminaristi e dei Giovani di Azione Cattolica, che guida con grande slancio e finezza pedagogica.

Nominato tenente cappellano del 13° battaglione alpini “Val Chisone”, si fa vicino ai tanti giovani in guerra negli anni 1940-41. Condivide tutto con loro e li sostiene con la forza e la luce della fede, pur nelle fatiche date dalla sua gracilità e da una menomazione all’occhio sinistro.

Quando il battaglione viene inviato in Montenegro, don Secondo è con i suoi ragazzi anche durante l’attacco del 26 dicembre 1941 in zona Dragali. Qui, mentre soccorre un ferito, viene raggiunto da un proiettile che gli provoca la morte per dissanguamento. Ha 33 anni.

La sua fama di santità, già diffusa in vita, cresce negli anni e viene coronata a Vercelli il 23 maggio 1998, quando papa Giovanni Paolo II lo proclama Beato.

 

Il libro del mese:

Il cammino dell'uomoIl cammino dell’uomo.
Martin Buber, Qiqajon 1990

Un breve ma intenso libro, in cui Martin Buber, riprendendo l’insegnamento chassidico, offre a tutti le fondamentali indicazioni per impostare un autentico cammino di crescita umana e spirituale. Conosciute e apprezzate da molti, a partire da Hermann Hesse, queste pagine possono davvero sostenere l’apertura alla vita e alla compagnia degli uomini… perché se si cammina, si cammina insieme, sempre.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.