Olivier Clément

 

Olivier Clément

Olivier Clément

compagno di viaggio

dei cercatori di Dio

degli assetati di senso e di bellezza

di chi si lascia condurre dal soffio dello Spirito.

 

Nato nel 1921 nel sud della Francia (nell’Hérault), Olivier Clément forma la sua personalità e il suo pensiero in una cultura decisamente laica, nel solco di una radicata tradizione socialista che nega l’esistenza di Dio. Fin dal’adolescenza è però molto forte in lui una ricerca esistenziale ardente, che lo spinge a porsi le grandi domande e a cercare un senso in una qualche trascendenza. Dopo l’attraversamento del nichilismo e il fascino delle religioni orientali, all’età di 27 anni si converte al cristianesimo e, guidato da grandi pensatori russi come Berdjaev, Evdokimov e Losskj, entra nella chiesa ortodossa.

Storico di formazione, è anche giornalista, filosofo e fine teologo: a lungo insegna teologia all’Istituto ortodosso di Teologia Saint-Serge a Parigi ed è membro dell’Istituto ecumenico fondato dall’Institut Catholique. Oltre alla passione e all’impegno grande per l’unità dei cristiani, la sua figura è di straordinaria importanza per il legame che rappresenta tra la cultura occidentale, considerata soprattutto nella sua laicità e nello smarrimento dei valori, e la spiritualità dell’Oriente cristiano. Tali relazioni, che Clément vive profondamente nella sua vicenda personale, divengono, a livello storico e religioso, grande testimonianza e speranza per i nostri giorni: ci invitano a una fede che può nutrire e fecondare di futuro e compimento anche questo nostro tempo confuso e difficile. Brillante conferenziere e autore di numerose opere di spiritualità, scritte con un uso molto sapiente della parola, Olivier Clément si spegne a Parigi il 15 gennaio 2009.

 

Per approfondire:

Olivier Clément

Flaminia Morandi
Olivier Clément. Profeta dell’ unità.
Edizioni Paoline 2011.

In questo libro l’Autrice raccoglie e cuce testimonianze preziose: da quelle della moglie, Monique Clément, a quelle di amici teologi come il cardinal Tomas Spidlik e padre Marko Ivan Rupnik. L’esito è una ricca biografia che restituisce al lettore la grandezza e il valore profetico della vita di Olivier Clément.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.